sabato 16 agosto 2008

Rifugio Calvi

SABATO 16 AGOSTO 2008

Oggi si riunisce la storica cordata del reparto di ortopedia; sbambi ed io decidiamo che non è il caso di andare a stuzzicare troppo le nostre sfighe (leggasi ginocchio per me e caviglia per lui), quindi si opta per una semplice escursione fino al rifugio Calvi in alta Valle Brembana.
Arriviamo a Carona che mi sembra fin troppo tardi... mi sarò mica troppo abituato a sveglie allucinanti nel cuore della notte per raggiungere inverosimili vette?
Comunque sia in poco meno di ore siamo su e, da buoni merenderos, attendiamo sia ora di pranzo per scofanarci un piatto di pizzoccheri.
In discesa il ginocchio va quasi perfettamente, ma la sfiga è dietro l'angolo! Ora mi fa male l'altro ginocchio ahahah
ma porca miseria che culo!
bon, domani, meteo permettendo, si comincia a fare un po' di bicicletta che, speriamo, dovrebbe aiutarmi per i miei mille problemi alle ginocchia.
Comunque la conca del rifugio Calvi non è poi così male per fare qualche scialpinistica e ache una bella ciaspolata notturna.


DISLIVELLO PRIMO GIORNO
+850 metri circa
DIFFICOLTA'
E (strada sterrata ampia priva di ogni difficoltà)
TEMPI
2 ore la salita














2 commenti:

Sbambi ha detto...

Come prima uscita, anche se da merenderos, ne sono mooooolto contento! Grazie!!

MiDanno ha detto...

peccato, eravamo a poca distanza e non ci siamo visti... ecco cosa succede a non dirsi niente!