sabato 26 aprile 2008

Punta di Rabuigne

VENERDI' 25 E SABATO 26 APRILE 2008

Per questo lungo ponte decidiamo di salire alla Punta dui Rabuigne pernottando al rifugio Chalet de l'Epèe, scendere sabato pomeriggio per beccare Elena e andare in falesia a cazzeggiare domenica.
Gran bella gita con neve farinosa dalla cima fino al pianone (falsa pendenza) che porta al rifugio dove diventa primaverile ma assolutamente sciabile.
Discesa fino alla strada della diga e poi... lunghissima camminata di un'ora per tornare alla macchina.
Gita consigliatissima, per chi ha voglia si fa anche in giornata... per noi snowboarder dal culo pesante in due giornate è meglio :D
Grande Bicio che alla sua seconda uscita stagionale (ottimo tempismo visto che forse è la nostra ultima!) arriva in cima senza problemi e si gode una fantastica discesa.


DISLIVELLO PRIMO GIORNO
+700 metri circa
DISLIVELLO SECONDO GIORNO
+900 metri circa
-1600 metri circa
DIFFICOLTA'
BSA








































































domenica 20 aprile 2008

Monte Cancervo

DOMENICA 20 APRILE 2008

In questa giornata di tempo incerto e rischio valanghe alto causa accumuli di 10 giorni di pioggia decido che far due passi qui in zona male non mi fa.
Reclutato il Foppa si va a far due passi al Cancervo (sopra San Giovanni Bianco); con nostro evidente stupore scopriamo che dopo il 'canal catif' c'è un botto di neve, considerando la quota e la stagione. Sprofondando non poco raggiungiamo la cima del Cancervo e scendiamo al passo Grialeggio e da qui rientriamo a Pianca. Peccato aver rinunciato a salire anche il Venturosa ma gli scarponi nuovi e il tempo che stava cambiando ci hanno fatto decidere per un saggio ritorno.


DISLIVELLO
+1100 metri circa (saliscendi compresi)
DIFFICOLTA'
E
TEMPI
4.30 ore andata e ritorno (mica troppo sicuro)















sabato 19 aprile 2008

Linzone e... bentornato Guru!

SABATO 19 APRILE 2008

Nel bel mezzo della preparazione della torta più buona del mondo (bertolda di farina gialla con cioccolato) mi squilla il cellulare... inforno la torta e controllo: è sbambi che mi ha cercato; lo richiamo e pronti via, si va a digerire il pranzo al Linzone (mamma controllami la torta in forno altrimenti brucia!!!).
Dopo due mesi di inattività causa distruzione totale globale della caviglia sbambi torna in pista con classicissima del doporanzoperdigerire.
In poco meno di tre ore saliamo e scendiamo... che dire? BENTORNATO IN PISTA GURU!!!

DISLIVELLO
+550 metri circa
DIFFICOLTA'
E
TEMPI
3 ore andata e ritorno











domenica 13 aprile 2008

Toula, La Thuile e compleanno Elena

SABATO 12 e DOMENICA 13 APRILE 2008

Ormai, purtroppo, siamo agli sgoccioli dei nostri lunghi weekend in vallèe ospiti del Bongio e di Manino :(
Per questo weekend di rischio valanghe alto e meteo incerto decidiamo un classico Toula per sabato e, i sopravvissuti, La Thuile domenica.
Foto di sabato non ce ne sono, un po' perché sarebbero state uguali a quelle dello scorso weekend, un po' perchè dopo la seconda discesa siamo stati circondati da mille nuvole... niente terzo giro :(
Domenica rimaniamo in tre (Bongio, Alberto ed io) mentre gli altri stanno a casa a trombare come ricci malefici.
Il bello di surfare a La Thuile è che praticamente l'unica pista fatta è stata per rientrare alla macchina :D
Le condizioni della neve erano molto buone, da farina a primaverile.
Bon non c'è altro da dire... ah si! Una cosa c'è da dire: AUGURI ELENA!!!
Ah! Ma quale è la capitale dello Zimbawe? Bah!


























Alè dur Alberto!!!

video